Seleziona una pagina

Chi di voi almeno una volta nella vita non ha mai fatto una lista della spesa.

La lista è una pratica che molti di noi hanno sperimentato in varie occasioni: appunto per fare la spesa, per fare la valigia prima di un viaggio, per segnare le attività da fare per sistemare il giardino, per elencare i libri da leggere o i film da vedere.

La lista è sicuramente una buona abitudine e se ben utilizzata può fare la differenza per ottenere le cose che si vogliono in maniera efficace ma soprattutto in modo efficiente, perché la lista tra i mille benefici che ha di certo aumenta in modo considerevole l’efficienza.

Ma vediamo i motivi.

Il nostro cervello non fa liste, ma collega informazioni una all’altra secondo criteri personali, legati dall’esperienza, da preconcetti e da emozioni.

Quindi se vi dico di pensare alla Casa il vostro inizierà a collegare parole come caminetto se magari quando eravate piccoli andavate a fare visita da vostra nonna e lei puntualmente accendeva il caminetto per fare quelle bruschette che a voi piacevano tanto. Oppure sempre con lo stesso procedimento penserete al cane, al figlio, ad un tappeto, al calore ed altro.

Quindi la vostra mente, in prima battuta, lega le informazioni in maniera tutt’altro che razionale.

Per passare dall’astrazione dei pensieri alla concretezza della vita reale abbiamo bisogno di un sistema per organizzare i pensieri e le idee.

Uno dei sistemi più potenti che ci sia è sicuramente una semplice lista.

Infatti quando inserite le cose che avete in mente su una lista tutto sembra cambiare forma.

Prima di tutto togliete dalla mente delle informazioni in eccesso. Infatti se non fate la lista della spesa, per un tutto il tempo che andrà dall’idea alla sua realizzazione starete sempre a pensare a quella specifica cosa: “comprare detersivo”, “ah già mi devo ricordare di comprare il detersivo”, “ora che vado al supermercato non mi devo dimenticare del detersivo”.

Queste iperinformazioni creano stress e iperattività mentale. Quando invece scrivete tutto su carta il vostro cervello sa che si può rilassare perché in ogni momento sa dove andare a ritrovare le informazioni che servono.

Scrivere la lista permette anche di avere una visione d’insieme necessaria per l’organizzazione della stessa. Pensate sempre alla vostra lista della spesa, quando la scrivete potete organizzare meglio gli spostamenti raggruppando i prodotti che devono essere acquistati nello stesso negozio o addirittura nella stessa zona per diminuire le possibilità di trovare traffico.

Cosa non meno importante, spuntare le voci che stanno all’interno della lista genera soddisfazione per il risultato che si è ottenuto. Questo crea motivazione e migliora il livello di efficienza per le liste successive.

Quindi il consiglio che vi posso fare è di usare le liste per organizzare il vostro lavoro o semplicemente per gestire al meglio il vostro tempo.

Una delle liste più famose nella gestione d’impresa è sicuramente la “To Do list”.

Semplicemente da adesso in poi prendete un foglio di carta e scrivete tutte le cose che avete da fare nei prossimi giorni e a mano a mano che andate avanti spuntate le cose che avete fatto.

Questo è un ottimo esercizio per iniziare a prendere dimestichezza delle liste e far si che questa diventi un’abitudine giornaliera.

Infatti potete fare liste dei clienti da contattare, liste delle attività da fare per raggiungere un obiettivo, liste dei prodotti che potete proporre. Iniziate ad usare le liste e vedrete che la vostra mente sarà più libera e più serena e avrete generato lo spazio necessario per pensare alle cose più importanti di un semplice elenco.